Pronostici e formazioni per la Juventus contro il Porto

Febbraio 17, 2021

Porto Juventus si giocherà domani, 17 febbraio 2021, alle 21.30, sono gli ottavi di finale della Champions League.

La partita non sarà semplice non solo perché l’incontro è molto importante e pieno di attese ma anche perché è caratterizzato da una tensione dovuta ai contagi Covid e alle precauzioni da dover prendere. Juventus e Portos sono quotati nei nei siti e nella piattaforma di https://www.bookmakersaams.eu/recensione/planetwin365/. “Realtà numero uno in Italia, quote alte, bonus facile da sbloccare, virtuali ottimi”.

Pirlo, parole di un allenatore che ha vissuto la Champions

Tuttosport inizia con una notizia non buona, due convocati hanno problemi e sono Dyabala e Bonucci (speriamo che non ci siano problemi anche per lunedì), tutta via questo non può fermare la Juventus, stravolta come altre squadre della Serie A dall’improvviso cambiamento della classifica dovuta anche alle sue ultime partite.

Pirlo è diverso dagli altri giorni, più riflessivo, forse ha ragione Paolo Bonolis che ha parlato di umanità rimproverando la Juventus di dimenticarsi l’effetto che fa a tutti vincere e perdere, doversi riprendere perché hai una partita importante. “La Champions è particolare – spiega l’allenatore bianconero – ho avuto la fortuna di giocarne tante e la differenza con il campionato è elevata. Tante squadre vogliono e possono vincerla, ma dipende nche da come arrivi mentalmente e fisicamente ai momenti decisivi.”

Che cos’è e cosa dev’essere la Champions?

Se ci fate caso quando gli allenatori di altre squadre parlando della Juventus esprimono la loro idea sulla Serie A e poi fanno uno stacco nella frase “e poi c’è la Champions”. Bè, Pirlo la racconta così e forse conferma quel breve stacco di frase nelle interviste anche se per una grande squadra è scontata la presenza “prima o dopo” fuori dall’Italia. “La Champions è un obiettivo e anche un sogno, proprio perché tanti vogliono e possono vincerla. L’importante è essere consapevoli della nostra forza. Champions obiettivo principale? No. Noi iniziamo la stagione cercando di centrare tutti gli obiettivi. Siamo a metà stagione, abbiamo vinto la Supercoppa e siamo in corsa per gli altri tre. Sabato abbiamo fatto una buona partita, è mancato solo il risultato e non siamo preoccupati. Ora pensiamo alla Champions, che ha sempre un sapore particolare: agli ottavi l’adrenalina sale così tanto da farti fare qualsiasi cosa. Io purtroppo non posso giocare perché vorrei aiutare i ragazzi, ma siamo pronti a salire di livello. Abbiamo giocato un altro turno da dentro o fuori una settimana fa contro l’Inter e ci è servito sicuramente.”

Probabili formazioni Porto Juventus

Porto: Agustin Marchesin, Agustin Marchesin, Chancel Mbemba, Diogo Leite, Malang Sarr, Jesus Corona, Mateus Uribe, Sergio Oliveira, Luis Diaz, Mehdi Taremi, Moussa Marega. Indisponibili: Zaidu, Sanusi, Otavio. Nessun squalificato.

Juventus: Wojciech Szczesny, Juan Cuadrado, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Alex Sandro, Dejan Kulusevski, Weston McKennie, Rodrigo Bentancur, Federico Chiesa, Cristiano Ronaldo, Alvaro Morata. Indisponibili: Arthur, Paulo, Dybala.

Pirlo sulla sua squadra domani. “Sicuramente possiamo far meglio e creare di più, portando più giocatori alla conclusione. Di certo però mancano i gol di Dybala, che speriamo di ritrovare presto: sono soprattutto quelli la cosa che potrà darci il suo recupero. Morata non è sicuramente nel periodo migliore, ma lo conosciamo e lo sapevamo, perché nel corso della stagione gli capita. Nell’ultimo periodo ha avuto un problema muscolare e un’influenza e non è stato al top, essendo un ragazzo molto sensibile quando non segna può soffrirne. Gli serve segnare per sbloccarsi. Lui e Kulusevski stanno bene, domani valuteremo chi far giocare dall’inizio.”