Quote scommesse sportive

Come funzionano le quote delle scommesse sportive

Innanzitutto, prima di capire come fare una scommessa, bisogna conoscere bene come funzionano le quote. Una quota non è altro che un indice che permette di capire le probabilità che un evento si realizzi o meno. La quota, in ogni caso, non può mai essere inferiore ad uno perchè ci deve essere sempre la possibilità di realizzazione dell’evento. La cifra di questa è uguale ad uno fratto la probabilità, così come quest’ultima è uguale ad uno fratto la quota. Ovviamente, se la quota è molto bassa significa che quell’evento ha un’alta probabilità di accadere e per questo sarà meno sconveniente effettuare una scommessa sportiva, qualunque esso sia lo sport. Vediamo di seguito perchè.

Scommesse calcistiche

In generale, i siti di scommesse sportive come http://www.1betin.it/ impiegano davvero molto tempo per stabilire le diverse quote. Ovviamente, per farlo utilizzano degli strumenti statistici di alto livello che permettono di effettuare il calcolo delle probabilità, basandosi su una ferrea conoscenza del calcio o comunque dello sport in questione.
Come già anticipato precedentemente, bisogna analizzare per bene la cifra della quota su cui si sta scommettendo perchè grazie a questa è possibile capire se l’evento accadrà o meno. Facciamo un esempio per comprendere meglio quanto detto. La partita di calcio in questione è Italia-Moldavia. Tutti sappiamo che l’Italia ha alte probabilità di vincere contro la Moldavia, probabilità pari al 90% in particolare e che corrispondo ad una quota di 1.10. La quota della Moldavia, invece, sarà molto alta in quanto avrà probabilità molto basse di vincere. Ciò, però, non è un fattore fisso in quanto le quote variano anche in base al comportamento degli scommettitori: se questi puntano delle somme considerevoli, la quota verrà abbassata.
Ma quindi come facciamo a capire l’ammontare della vincita a partire dalla quota? Vediamolo di seguito.

Calcolare le vincite

Il calcolo è davvero semplice e veloce in quanto basta moltiplicare la somma scommessa per la quota su cui si scommette. Ad esempio, decidiamo di scommettere 50 euro sulla vittoria della Sampdoria sul Cagliari con una quota di 2.30. Facendo questa semplice moltiplicazione ti renderai conto che il guadagno sarà pari a 115 euro. Ovviamente, non è difficile capire che più si scommette e più si vince, sempre se si è fortunati.
In ogni caso, un consiglio che ci sentiamo di darti è di confrontare i diversi siti di scommesse in modo da capire chi offre le quote migliori.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *