Perché deve traslocare una squadra di calcio?

Quando parliamo di trasloco pensiamo ad una casa, a un ufficio, al massimo a un negozio, ma difficilmente pensiamo a una squadra di calcio, eppure tocca anche a loro.

Spinea: la squadra di calcetto che deve traslocare

Perché una squadra di calcio a 5 si trova a traslocare? Cosa vuol dire? Deve contattare i traslochi Milano e spostare tutti i suoi beni? No, non è proprio così, non si sposta la loro sede, ma è la squadra che è costretta ad andare altrove per poter giocare perché non c’è più un campo che li ospita. Così la squadra di calcetto di Spinea ha dovuto traslocare fuori città e farsi ospitare dal Liceo Franchetti a Mestre.

Questa, per il Progetto calcio a 5 di Spinea non è certo il miglior avvio di stagione e a comunicare il rammarico è proprio il direttore generale della società, Stefano Da Lio: “Per anni abbiamo giocato all’Antares che ora però è chiuso. E non ci sono strutture del Comune disponibili”. L’assessorato allo Sport è stato lapidario “nessun impianto comunale, allo stato attuale, può ospitare l’attività del calcio a 5”. Quindi? L’assessore allo Sport Stefania Busetta ha liquidato la situazione con una frase abbastanza emblematica “Qualora ci sia la possibilità di fare miglioramenti o impianti nuovi siamo pronti ad assegnare spazi al calcetto”, ma questa possibilità chi dovrebbe crearla? D’altro canto, non si capisce perché, luoghi che ospitano eventi di  pallavolo o basket, non possano ospitare anche gli incontri di calcio a 5, le esigenze non sono molto diverse.

Nell’attesa che qualcuno sbrogli questa matassa e cerchi di capire per quale motivo è nata questa forma di ostruzionismo verso questa disciplina sportiva, la squadra di calcetto a cinque di Spinea si trasferisce a Mestre. Lo sport dovrebbe essere incentivato da tutti i comuni perché è una fonte di benessere fisico e morale per tutti i giovani, non si capisce come mai nascano certe chiusure mentali.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *